• 02 4851 6489
  • shop@benjamins.it
  • Lun-Sab: 09:00-19:30

Comincia a digitare e premi invio per cercare

Falcon-Heavy-SpaceX-Elon-Musk-.jpg
04 Giugno 2020

Space X - Nuovi viaggi nello spazio

30 Maggio 2020, una nuova data da scolpire nella storia del progresso.
In Florida sono le 15.22, Falcon 9 è partito da Cape Canaveral con in cima la navicella Dragon-2 è ufficialmente l’inizio di una nuova era di viaggi nello spazio.
La missione ha come protagonista la società SpaceX di Elon Musk, che ha progettato entrambi i velivoli: si tratta del primo volo con equipaggio di una navetta progettata e gestita da un’azienda privata attraverso una collaborazione col pubblico. I due piloti della NASA sono Doug Hurley e Bob Behnken, al momento si trovano nella stazione spaziale internazionale e ci resteranno al massimo per 120 giorni. SpaceX fa regolarmente da cargo verso la Iss, ma questa è la prima volta con uomini coinvolti.
 
La NASA però ha ambizioni più grandi: innanzitutto vuole dimostrare che il modello commerciale funziona anche per le missioni più rischiose, poi c’è la volontà di un ritorno dell’Uomo sulla Luna o persino di una stazione lunare.
 
Parlando di Elon Musk, questo è solo il primo passo, entro il 2023 è in programma un viaggio intorno alla Luna e nel 2026 uno intorno a Marte. SpaceX è sicura che ci sarà un mercato di milionari che potrebbero prossimamente diventare clienti abituali del Drago, c’è da dire che sono già stati venduti quattro posti a passeggeri che faranno un giro intorno alla Terra l’anno prossimo.
 
C’è anche il piano di inviare clienti in una stazione spaziale di nome Axiom, sviluppata da una società commerciale. E diverse voci parlano della realizzazione del primo film in orbita, un ambizioso progetto che coinvolgerà Nasa, SpaceX e Tom Cruise.
 
SpaceX è un elemento di novità importante rispetto ai modi in cui la Nasa ha inviato storicamente i suoi astronauti nello spazio: il programma Commercial Crew consiste nel fatto che l’agenzia spaziale pagherà il biglietto per salire a bordo di veicoli costruiti e gestiti da privati.
 
I sostenitori del progetto vedono il lancio di SpaceX come un passo in avanti per aprire lo spazio ad altre nazioni , chi non avrà i mezzi per produrre le proprie navicelle e razzi potrà pagarsi un viaggio con la società di Musk.
 
SpaceX punta a un universo di pendolari fatto da ricercatori, ingegneri e scienziati che potranno fare avanti e indietro tra la Terra e le future stazioni spaziali.
 
Pronti al decollo?

Siamo a tua disposizione

Accetto l'informativa sulla privacy